LA STAMPA BIELLA

Tutta la Valsesia corre per vincere la “Pmg”

Un gruppo di podisti, capeggiato dalla nonna Franca, parteciperà alla Maratona di Milano

 

BORGOSESIA
 

“Il tuo sorriso è la mia forza”: con questo slogan martedì sera nella sala consiliare del Comune di Borgosesia è stato ufficialmente presentato il Circuito Viola. Tutto ruota intorno a Viola Minazzi, una bimba di 4 anni di Civiasco affetta da una malattia neurologica rara che si chiama polimicrogiria o Pmg che colpisce una parte del cervello creando crisi epilettiche con funzioni motorie alterate. Ma paradossalmente è la corsa l’attività che è stata scelta per far conoscere questa problematica e soprattutto per raccogliere fondi affinché si possa attivare la ricerca (solo per far partire un’equipe di ricercatori servono 25 mila euro) per fare in modo che la diagnosi possa essere effettua nei primi mesi di gravidanza. E così un gruppo di podisti capeggiati dalla nonna di Viola, Franca Defabiani, e da Orazio D’Eredità. operaio di Lenta che si sta dedicando con grande passione al Circuito Viola, ha deciso di raggiungere un obiettivo ben preciso: partecipare, con una staffetta, alla Maratona di Milano il 12 aprile. 

“L’unica associazione in Italia che si occupa di questa malattia è la Enea, una onlus di Forlì, e ci appoggeremo a loro per le iscrizioni alla maratona – ha spiegato Orazio D’Eredità -. Prenderanno parte naturalmente Franca Defabiani, che da buona podista la correrà tutta, e la piccola Viola, in alcuni tratti della staffetta. Vorremmo che fosse una grande festa e per questo abbiamo bisogno che partecipi il maggior numero di gente possibile. La Valsesia dovrà essere ben rappresentata”. Per avere maggiori dettagli è possibile visitare il sito internet www.circuito-viola.it, la pagina facebook “Circuito Viola” (che ha già superato i 490 mi piace) o scrivere a circuito.viola29@gmail.com. 

Ma prima di arrivare alla Maratona di Milano durante la serata di martedì, che ha avuto la partecipazione di Alessandro Stecco, medico specialista in radiologia e neurologia, che ha spiegato cosa è la polimicrogiria, sono state presentate le iniziative che coinvolgeranno la zona nella raccolta fondi. Si tratta di corse podistiche, non competitive e aperte a tutti anche alle famiglie, che si terranno a Guardabosone (il 3 gennaio), Lenta (22 febbraio), Borgosesia (8 marzo) e Gattinara (29 marzo).